Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

IBAN e pagamenti informatici

Decreto legislativo n. 33 del 14.03.2013 Articolo 36

"Pubblicazione delle informazioni necessarie per l'effettuazione di pagamenti informatici"


SERVIZIO di FATTURAZIONE ELETTRONICA

L'art. 25 del D.L. 24 aprile 2014 n. 66, così come convertito con la Legge n. 89 del 23.06.2014, ha fissato al 31 marzo 2015 la decorrenza dell'obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la pubblica amministrazione.

Le fatture elettroniche devono riportare obbligatoriamente il C.U.F. (codice univoco ufficio).
Il C.U.F. del Comune di Montebelluna è: UFX5YG

Oltre al C.U.F. ogni fattura dovrà riportare il C.I.G. (codice identificativo di gara), eccetto nei casi di esenzione e, quando previsto, anche il C.U.P. (codice unitario progetto).

In assenza di tali codici il Comune non può procedere al pagamento delle fatture elettroniche (art. 25 comma 3, D.L. n. 66/2014).
 

SERVIZIO TESORERIA

Servizio di Tesoreria del Comune di Montebelluna:

Tesoriere comunale INTESA SANPAOLO S.p.A.
 
IBAN        IT    88    I    03069    12117    100000046346
 
BIC/SWIFT    BCITITMM
 

PAGAMENTO SANZIONI AMMINISTRATIVE

Il pagamento delle Sanzioni Amministrative può essere effettuato nel modo seguente:

-  mediante versamento sul c/c postale n.13327317 intestato al Comune di Montebelluna Comando Polizia Locale, indicando la causale del versamento (numero e data del presente provvedimento);

-  mediante bonifico bancario utilizzando il codice IBAN n. IT55T0760112000000013327317, presso BancoPosta intestato al Comune di Montebelluna Comando Polizia Locale, indicando la causale del versamento (numero e data del presente provvedimento);

-  presso il Comando stesso mediante POS-Pagobancomat.

Descrizione File
Circolare Fatturazione Elettronica (pdf firmato)
Inserita il 31/03/2015
Modificata il 31/03/2015
CIRCOLARE FATTURAZIONE ELETTRONICA.pdf
(230 KB)
torna all'inizio del contenuto