Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Bonus paritarie: l'avviso e il modulo online da compilare entro il 31 dicembre 2020

Pubblicata il 16/11/2020

Le richieste dovranno avvenire attraverso il modulo online. Aumentano anche le fasce dei beneficiari.
 
Sale a 65 beneficiari e passa da 300 a 350 euro il bonus che anche quest’anno l’amministrazione comunale di Montebelluna ha deciso di mettere a disposizione delle famiglie che hanno iscritto i propri figli alle scuole paritarie.
Una scelta che ricalca quella dei primi due anni di erogazione dell’incentivo introdotto su proposta dell’assessorato alle politiche familiari, data l’insufficiente disponibilità di posti nelle scuole dell’infanzia pubbliche montebellunesi che non soddisfano integralmente la domanda di servizio educativo e formativo nella fascia di età 3-6 anni, per cui oltre 300 nuclei familiari residenti usufruiscono dei servizi erogati dalle scuole dell’infanzia paritarie.


Commenta l’assessore all’Istruzione, Claudio Borgia: “Vista la parziale capacità delle scuole dell’infanzia pubblica di dare risposta alla domanda montebellunese e considerata l’alta adesione delle prime due edizioni, l’amministrazione ha deciso di riproporre questo contributo con una serie novità: l’innalzamento del valore che passa da 250 del primo anno a 350 euro di oggi permettendo così alle famiglie di coprire una media di almeno due rette mensili, ed un ulteriore aumento complessivo dello stanziamento, che passa dai 15mila euro dello scorso anno a 21mila euro di quest’anno.
Inoltre, vista la particolare contingenza sanitaria che per lo scorso anno scolastico ha portato le famiglie a farsi carico di costi fissi di frequenza alle strutture scolastiche anche in periodo di chiusura delle stesse per lockdown, il nuovo bando 2020 ha ampliato i requisiti di partecipazione con l’introduzione di una seconda fascia Isee per dare la possibilità a più famiglie di accedere al contributo”. 


Oltre alla residenza nel Comune di Montebelluna alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione e ad aver frequentato una scuola dell'infanzia paritaria per almeno 6 mesi nell'anno scolastico 2019/2020, è necessario possedere un valore ISEE minorenni inferiore a 19mila euro (per la fascia I) o compreso tra 19.000.001 euro e 56mila euro (per la fascia II).
Il bando prevede infatti che, qualora una volta coperti ed erogati i contributi connessi a tutte le richieste appartenenti alla fascia I relativa alle famiglie con ISEE inferiore ai 19mila euro, vi fossero ancora fondi residui, si procederà all’assegnazione del contributo anche alle Famiglie in Fascia 2 procedendo in ordine decrescente sulla base dei punti assegnati in rapporto al numero di figli.


La domanda dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica utilizzando il modulo on line al link a partire dal lunedì 16 novembre. Le richieste vanno compilate entro e non oltre il 31 dicembre 2020 alle ore 23.59.
Conclude l’assessore Maria Bortoletto: “Ulteriore novità di quest’anno, è l’informatizzazione della procedura, resa possibile grazie al lavoro del Sistema Informativo comunale. La procedura digitale, molto semplice, permetterà così di evitare spostamenti da parte dei genitori senza bisogno che si rechino agli sportelli comunali. Un fatto, questo, tanto più importante ora per evitare spostamenti inutili ed evitare la diffusione del Covid-19 e che nasce dalla sinergia tra i due assessorati in un’ottica di massima collaborazione”.


In allegato l'avviso e le istruzioni per compilare la domanda.
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato AVVISO_ALBO (1).pdf 416.11 KB
Allegato manuale_rev01.pdf 907.08 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto