Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Piazza Tommaseo e via Partigiani: verso la riqualificazione

Pubblicata il 08/01/2021

Un ulteriore tassello al cosiddetto “Progetto Arcipelago”, quello portato avanti in questi anni dall’amministrazione comunale montebellunese per la valorizzazione delle piazze, dei parchi, delle rotte di
collegamento, dei luoghi della memoria e del commercio nella città di Montebelluna, è stato introdotto nei giorni scorsi quando la giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnica-economica per la riqualificazione di Piazza Tommaseo e via Partigiani.
 
“Nella progettazione sono stati perseguiti quattro obiettivi – spiega il primo cittadino, Elzo Severin - la riqualificazione urbana dell’intera area, l’ottimizzazione degli spazi a parcheggio, la creazione di spazi pedonali più ampi, a servizio anche delle attività commerciali presenti, in prospicienza alle facciate degli edifici, ed il rispetto delle esigenze legate allo storico mercato settimanale.
Ricordo che si tratta di un intervento che prevede un costo complessivo di 442mila euro di cui 162mila euro di finanziamento regionale nell’ambito dei “progetti finalizzati allo sviluppo del sistema commerciale nell'ambito dei Distretti del Commercio riconosciuti dalla Regione del Veneto nel marzo, e 280mila euro con fondi propri di bilancio”.
 
 
Il progetto consiste nei lavori di rifacimento con l’ampliamento degli spazi pedonali in fregio ai fabbricati di Piazza Tommaseo e via Partigiani con finiture analoghe a quelle prescelte per gli ambiti limitrofi, il conseguente riposizionamento ed integrazione dell’illuminazione pubblica, il riordino degli stalli di sosta e la creazione di uno spazio pavimentato pedonale al centro di Piazza Tommaseo, gli interventi necessari sui sottoservizi, la fresatura e riasfaltatura delle aree carrabili. E’ previsto inoltre l’inserimento dell’area all’interno del circuito servito dal sistema di videosorveglianza.
Inoltre, trattandosi di un intervento di estensione alle opere già realizzate, per la realizzazione delle pavimentazioni a servizio delle utenze deboli e per i plateatici è previsto l’utilizzo degli stessi materiali nobili: il massello di porfido e la pietra chiara.
 
 
In particolare, per piazza Tommaseo, è previsto un riordino geometrico che ne esalti l’elegante forma ottagonale: l’impostazione funzionale rimarrà invariata, consentendo un leggero incremento del numero di stalli in Piazza Tommaseo – a parziale compensazione di quelli eliminati lungo via Partigiani per consentire l’allargamento del marciapiede - e contestualmente creando un importante spazio di fronte agli edifici ad uso dell’utenza debole e, se richiesto dagli esercenti, quale plateatico per le attività commerciali.
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto