Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Fase 2: il Comune vara una delibera omnibus di 15 misure per favorire il riavvio delle attività in città

Pubblicata il 16/05/2020

La giunta comunale di Montebelluna – riunitasi telematicamente in via straordinaria oggi pomeriggio alle 17.00 – ha approvato una delibera omnibus con tutte le misure connesse all'emergenza COVID-19.
Si tratta di una delibera che è stata condivisa con i consiglieri di maggioranza e con i capigruppo di minoranza riuniti in videoconferenza.
Le misure riguardano diversi ambiti allo scopo di dare sostegno e facilitare la ripartenza per le molte attività costrette alla sospensione durante il periodo di “lockdown”.
 
Spiega il sindaco, Marzio Favero“Ringrazio tanto la maggioranza quanto le minoranze per aver condiviso un’operazione organica di misure di intervento connesse all’emergenza Codiv-19. Esse toccano le diverse dimensioni del sociale, del commercio, della cultura e dello sport e trovano il loro comune denominatore nel fatto che sono connesse alle politiche del Comune.
La manovra non è indolore perché ci costerà almeno 270mila euro senza contare la partita delle imposte. Ricordo che già nei primi due mesi dell’emergenza Covid, cioè marzo e aprile, il Comune ci ha rimesso circa mezzo milione di euro: 340mila euro di minori entrate e 160mila spesi per le famiglie in difficoltà, come abbiamo registrato nell’approvazione degli equilibri di bilancio avvenuta nell’ultimo consiglio comunale
Ora i tecnici andranno ad approvare una nuova variante che approderà in consiglio comunale a brevissimo.
Altre azioni saranno oggetto di studio in relazione all’evolversi dell’emergenza Coronavirus”.
 
 
Queste nel dettaglio le misure:
 
IMPIANTI SPORTIVI
Non è dovuto il pagamento delle tariffe d’uso degli impianti sportivi in capo alle società sportive per il periodo dall’8 marzo e per tutto il periodo di sospensione delle attività disposto per emergenza Covid-19; eventuali corrispettivi versati in anticipo in misura superiore, saranno recuperati con corrispondenti ore di utilizzo entro l’anno o potrà essere oggetto di rimborso da parte del Comune; per le associazioni che non hanno versato il dovuto, si procederà  al conteggio ed all’addebito delle ore effettivamente utilizzate fino all’8 marzo 2020.
 
TRASPORTO SCOLASTICO
Il rimborso agli utenti che hanno pagato anticipatamente l’abbonamento dell’intero anno scolastico dell’importo corrispondente alla seconda rata; l’esonero dal pagamento della seconda rata per gli utenti che non l’hanno già versata.
 
ASILO NIDO
L’esonero dal pagamento delle rette per l'utenza dell'Asilo Nido per i mesi di sospensione e di mancato utilizzo del servizio.
 
CANONI UTILIZZO SPAZI COMUNALI
L’esonero dal pagamento delle somme stabilite nei provvedimenti di autorizzazione e concessione rilasciate alle associazioni socio/culturali che utilizzano gli stabili comunali per il periodo di mancato utilizzo per emergenza Cocid-19 con relativo rimborso della corrispondente quota se già pagata anticipatamente.
 
TOSAP
L'esenzione dal pagamento della TOSAP per i titolari di concessioni o di autorizzazioni di pubblico esercizio concernente l’utilizzazione del suolo pubblico, dal 01.05 e fino al 31.10.2020, nel rispetto di quanto disposto dal “DL Rilancio”.
 
AMPLIAMENTO “PLATEATICI”
L’ampliamento, previa valutazione delle concrete condizioni dei luoghi, fino al 31 ottobre 2020, delle superfici già concesse, al fine di assicurare il rispetto delle misure di distanziamento connesse all'emergenza da COVID-19, nel rispetto di quanto disposto dal “DL Rilancio”.
 
ABOLIZIONI PRIMA RATA IMU
L'abolizione del versamento della prima rata dell'IMU dei fabbricati cat. D/2, degli immobili degli agriturismo, dei bed & breakfast e degli affittacamere per brevi soggiorni, in scadenza il prossimo 16 giugno, nel rispetto di quanto disposto dal “DL Rilancio”.
 
SOSTA A PAGAMENTO
La conferma della sospensione del pagamento della tariffa dovuta per la sosta a pagamento, disposta con ordinanza sindacale del 6 aprile fino al 24 maggio 2020, in relazione alla riapertura delle attività produttive, prevista per il prossimo 18 maggio.
 
SOSTEGNO FAMIGLIE
Il sostegno alle famiglie attraverso il noleggio di 140 tablet assegnati, in accordo con i dirigenti scolastici, agli studenti meno abbienti per l'utilizzo delle piattaforme per la didattica a distanza, con l'obiettivo di rendere effettivo il diritto all'istruzione di tutti gli alunni a seguito della chiusura delle scuole causata dall'emergenza.
 
SOSTEGNO SCUOLA PARITARIE
Il sostegno alle scuole paritarie per i preziosi servizi dalle stesse erogati alle famiglie, incrementando lo stanziamento dei contributi loro assegnati per l'anno in corso di 30mila euro.
 
SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE BISOGNOSE
Il sostegno alle famiglie che versano in condizioni di disagio economico, causa COVID-19, incrementando il fondo per i buoni alimentari dell’importo di 15mila euro utilizzando le apposite donazioni effettuate dalle imprese e dai cittadini.
 
CINEMA ITALIA EDEN
Il sostegno all'attività cinematografica locale, tramite un contributo una tantum da erogare al Cinema Italia-Eden, finalizzato all'apertura del cinema all'aperto al fine di soddisfare il bisogno culturale dei cittadini.
 
CONTRATTI DI CONCESSIONE E AFFIDAMENTO SERVIZI
La proroga dei contratti di concessione e affidamento dei servizi, qualora possibile, parametrandola al “Lockdown”, nel rispetto di quanto disposto dalle disposizioni di legge in materia.
 
CANONI LOCAZIONE IMMOBILI
La sospensione dei canoni di locazione degli immobili comunali ad uso non abitativo per il periodo marzo, aprile, maggio 2020.
 
SOSTEGNO AL MOSAICO
Il  sostegno all’attività del Mosaico volta a promuovere progettualità per le realtà economiche locali con un contributo straordinario di 15mila euro.
 
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto