Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Caso Moncada: la giunta decide di proseguire nella causa legale

Pubblicata il 25/03/2019

In riferimento al caso Moncada Costruzioni Srl si ricorda che nel mentre il Comune ha vinto in primo grado la causa contro la ditta che prevede da parte della stessa il riconoscimento di 85mila euro a favore del Comune, tuttavia la sentenza è stata emessa nei confronti di altra società avente causa da altra ditta alla quale Moncada Costruzioni aveva trasferito il ramo d’azienda relativo agli appalti pubblici.

A fronte di questa situazione, due sono adesso le azioni che il Comune è chiamato ad affrontare. La prima di spettanza del Consiglio Comunale è quella del riconoscimento del debito fuori bilancio connesso al pagamento delle spese procedurali del secondo grado.

La seconda che spetta per statuto alla giunta è quella connessa alla prosecuzione o meno della vertenza legale in Cassazione.



Nel perseguire la riscossione delle somma riconosciuta dal Tribunale a favore del Comune, il contenzioso si è incardinato nel Tribunale di Milano e successivamente presso la Corte di Appello di Milano: entrambi i gradi non favorevoli al Comune.

La Corte di Appello, nel rigettare l’appello del Comune, lo ha condannato al pagamento delle spese legali della controparte nell’importo di 13.383 euro.

Sentito il proprio legale, avvocato Galzignato, la giunta Comunale ha individuato il medesimo avvocato per la proposizione di ricorso davanti alla Corte di Cassazione, ritenendo fondamentale perseguire ogni utile azione per vedere riconosciuto e confermato il credito del Comune di oltre 80mila euro.

All’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale, è inserito l’argomento relativo al riconoscimento del debito connesso alla sentenza di condanna alle spese del legale di controparte come stabilito dalla Corte di Appello di Milano.


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto