Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Interpellanza del PD sulle tariffe cimiteriali: interviene il sindaco

Pubblicata il 24/01/2019

Interviene il sindaco, Marzio Favero: “In merito all’interpellanza presentata dal PD locale, non posso che provare un senso di sconcerto per un approccio che banalizza in modo demagogico il tema della gestione cimiteriale riducendola ad un problema di costi. Forse vale la pena rinfrescare la memoria al Pd cittadino che il tema è stato oggetto di una serie di riflessioni, discussioni ed analisi che è durata un anno e mezzo e che si è conclusa con la discussione in Consiglio comunale che portò alla spaccatura interna: due consiglieri del PD votarono contro e due si astennero.

Per oltre venti anni le tariffe cimiteriali erano rimaste ferme. Ma la qualità del servizio che oggi impone anche l’evoluzione normativa non poteva consentire di continuare così.

Ricordo che, appena arrivata Contarina, è partita un’analisi sulla condizione manutentiva dei due cimiteri cittadini che portò in luce che troppi sigilli delle lapidi tombali erano danneggiati, cosa che portò a transennare intere sezioni del cimitero e che richiese un intervento d’urgenza per mettere in sicurezza i loculi.

Ricordo anche che Contarina offre un servizio a prezzo agevolato per una pratica che si va diffondendo in maniera importante e che è quella della cremazione poiché Contarina medesima dispone di un crematorio a Treviso. Questo ha ridotto l’esigenza di realizzare nuove tombe.

Non si può dare di un tema complesso come questo una lettura banale. La discussione molto approfondita in Consiglio c’è già stata. Oggi la sfida è attuare il piano cimitero che questa sera andiamo ad approvare e che comporterà una serie di interventi per dare decoro al cimitero stesso e renderlo accessibile ai disabili e alle persone con ridotta mobilità. C’è una qualità del servizio che va garantita e l’unico indicatore non può essere il prezzo. Faccio presente che Contarina gestisce anche il servizio cimiteriale della città capoluogo, Treviso. Il servizio era iniziato con la Lega ed è proseguito con l’amministrazione PD di Manildo. Il futuro è quello di una gestione associata dei servizi cimiteriali da parte del Consorzio Priula a cui la società Contarina risponde. Ricordo, infine, che il Consorzio è costituto di Comuni che assieme determinano le tariffe”.



Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto