Stemma Regione Veneto  Regione Veneto

Fabbisogni Standard

I fabbisogni standard, di cui al D. Lgs. n. 216/2010, che dà attuazione alla Legge Delega n. 42/2009 sul federalismo fiscale, costituiscono il riferimento cui rapportare progressivamente il finanziamento integrale della spesa relativa alle funzioni fondamentali e di assicurare un graduale e definitivo superamento del criterio della spesa storica.
I fabbisogni standard sono determinati mediante l’elaborazione di informazioni e dati di natura strutturale e contabile, che vengono ricavati sia da banche dati ufficiali, sia attraverso la somministrazione di questionari dedicati.
 
NOTE METODOLOGICHE SUI FABBISOGNI STANDARD DEI COMUNI
  • DPCM 21 dicembre 2012, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 80 del 5 aprile 2013 – supplemento ordinario n. 26, riguardante l’adozione delle note metodologiche e del fabbisogno standard per ciascun Comune Provincia, relativi alle funzioni di polizia locale (Comuni), e alle funzioni nel campo dello sviluppo economico – servizi del mercato del lavoro (Province), ai sensi dell’ art.6 del Decreto Legislativo n. 216/2010;
  • DPCM 23 luglio 2014, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 240 del 15 ottobre 2014 – supplemento ordinario 78 -, riguardante l’adozione delle note metodologiche ed ai fabbisogni standard per ciascun Comune e Provincia relativi alle funzioni generali di amministrazione di gestione e di controllo;
  • DPCM 27 marzo 2015, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 132 del 10-06-2015 – supplemento ordinario n. 27, riguardante l’adozione delle note metodologiche e dei fabbisogni standard per ciascun comune delle regioni a Statuto ordinario, relativi alle funzioni di istruzione pubblica, nel campo della viabilita' e dei trasporti, di gestione del territorio e dell'ambiente e nel settore sociale;
  • DPCM 29 dicembre 2016, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 44 del 22-02-2017 – supplemento ordinario n. 12, riguardante l’adozione delle note metodologiche relative alla procedura di calcolo per la determinazione dei fabbisogni standard ed il fabbisogno standard per ciascun comune delle regioni a statuto ordinario relativi alle funzioni di istruzione pubblica, alle funzioni riguardanti la gestione del territorio e dell'ambiente - servizio smaltimento rifiuti, alle funzioni nel settore sociale - servizi di asili nido, alle funzioni generali di amministrazione e controllo, alle funzioni di polizia locale, alle funzioni di viabilita' e territorio, alle funzioni nel campo dei trasporti (trasporto pubblico locale) ed alle funzioni nel settore sociale al netto dei servizi di asili nido;
  • DPCM 22 dicembre 2017, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n. 48 del 27-02-2018 – supplemento ordinario n.10, relativo all’aggiornamento a metodologie invariate dei fabbisogni standard dei comuni per il 2018.
Descrizione File
Nessun documento caricato per la categoria selezionata
torna all'inizio del contenuto